Incontro tra Enti a Cernusco

Il 15 gennaio 2019 si è svolto un incontro di confronto sulle azioni conseguenti la diffida di Città Metropolitana all’azienda Sirius, convocato dal Comune di Cernusco sul Naviglio invitando il Comune di Pioltello, ARPA Lombardia, Città Metropolitana ed ATS Milano, presenti tutti gli enti ad eccezione di ATS.

Durante l’incontro è stata esaminata la documentazione nel frattempo pervenuta (lettera di convocazione dell’incontro con richieste ai diversi enti, osservazioni di Città Metropolitana e lettera di risposta di Sirius alla diffida; disponibili nella sezione Documenti di questo sito); si è preso atto che secondo Città Metropolitana le “acque glicerinose” sono da considerarsi come rifiuti e non come sottoprodotti; Città Metropolitana si è riservata di verificare le conseguenze di questa riclassificazione sulla AUA (Autorizzazione Unica Ambientale); i Comuni hanno chiesto a Città Metropolitana di far verificare l’eventuale presenza di microinquinanti nelle emissioni in aria, come già proposto dal 2017 e come suggerito anche da ARPA. Per gli altri dettagli dell’incontro si attende il verbale.

Ultima diffida di Città Metropolitana a Sirius

Il 10 dicembre 2018 Città Metropolitana ha inviato nuova diffida a Sirius ad adempiere tutte le prescrizioni, dando 45 giorni per le attività più complesse, specificando che la diffida è da considerarsi come preavviso di revoca dell’autorizzazione unica ambientale, qualora l’azienda non dovesse ottemperare alle prescrizioni.

La diffida è disponibile nell’area Documenti

Interrogazione in Consiglio e risposta della Giunta

Nel Consiglio Comunale di Pioltello del 29 novembre 2018 è stata presentata dal gruppo consiliare “Movimento Civico Lista per Pioltello – Vivere Pioltello” una interrogazione sugli odori molesti. Nella risposta, l’assessore Bottasini ha sinteticamente ricordato i principali passaggi della vicenda, ha aggiornato il Consiglio sull’ultima riunione svolta con ARPA, Cernusco e Città Metropolitana, specificando di aver chiesto la revoca dell’autorizzazione all’azienda fino a quando non sarà in grado di dimostrare di aver adempiuto tutte le prescrizioni e ha annunciato che l’Amministrazione presenterà sul caso un esposto alla magistratura.

La risposta è stata ripresa anche dai giornali locali e sarà disponibile nell’audiovideo del Consiglio nella pagina dedicata alla seduta.

Acque glicerinose: sottoprodotto o rifiuto?

Il 27 novembre 2018 il settore “bonifiche e rifiuti” di Città Metropolitana ha espresso un proprio parere nel quale, accogliendo una valutazione di ARPA Lombardia, evidenzia la mancata dimostrazione che le acque glicerinose che accompagnano la produzione di Sirius siano da considerarsi sottoprodotti. Di conseguenza, tali acque sono da trattarsi come rifiuti. Il documento è disponibile nella sezione “Documenti” di questo sito.

Richiesta di provvedimenti, inclusa la revoca autorizzazione e chiusura impianto

Il 1 marzo 2018 il Comune di Cernusco sul Naviglio ha chiesto a Città Metropolitana di procedere, qualora l’azienda Sirius non avesse provveduto entro la scadenza prorogata al 28 febbraio agli adeguamenti tecnici, alla revoca dell’autorizzazione ambientale ed alla conseguente  chiusura dell’impianto.

La comunicazione è disponibile sotto “Documenti

 

Incontro pubblico su Sirius e Tregenplast

Il 23 febbraio 2018 si è tenuto a Pioltello un incontro pubblico sugli odori molesti di Sirius e sul progetto di impianto di pirolisi avanzato dalla società Tregenplast in Cernusco su Naviglio. L’incontro è stato organizzato dal Comitato Ambiente Pioltello insieme a Legambiente Lombardia ed a Medicina Democratica.

 

Diffide

Il 30 Novembre 2017 il Comune di Pioltello ed il Comune di Cernusco sul Naviglio hanno diffidato Città Metropolitana perché provveda senza ulteriori indugi ad agire per il pieno adempimento  da parte dell’azienda di quanto prescritto da ARPA, chiedendo l’interruzione delle attività lavorative in caso contrario. I Comuni hanno anche chiesto un tavolo di monitoraggio e si riservano di procedere a segnalare la situazione alla autorità giudiziaria, in caso di mancata azione da parte di Città Metropolitana.

Il 4 Dicembre 2017 Città Metropolitana ha diffidato Sirius ad adempiere quanto prescritto, immediatamente per quanto riguarda il convogliamento alla torcia delle emissioni diffuse e il trattamento del sottoprodotto della disidratazione ed entro 45 giorni per le restanti prescrizioni, pena la decadenza della autorizzazione ambientale che consente a Sirius di operare.

Le diffide sono disponibili nella sezione Documenti